La costa catanese

Se, quest’anno, avete deciso di andare in Sicilia per trascorrere le ferie, ma non avete ancora ben chiara la destinazione finale, allora potremmo suggerirvi di visitare la costa catanese, un’affascinante porzione della Sicilia orientale dominata dalla sagoma inconfondibile dell’Etna, alto oltre tremila metri, che lo rendono il più elevato vulcano attivo in Europa.

Ed è l’Etna che, nel corso delle diverse ere geologiche e dei secoli, ha modificato la conformazione delle coste e del paesaggio intero, distrutto città, permesso la costruzione di nuovi centri, reso fertile la terra e fornito materiali per l’edificazione di ciò che veniva cancellato dal fuoco. Una potenza creatrice della quale si potrà comprendere appieno la portata visitando Catania, ma anche le cittadine sparse alle pendici del vulcano o adagiate mollemente in riva al mare.

La sabbia, qui, è prevalentemente scura, proprio per la sua chiara origine vulcanica, e tutto il litorale è caratterizzato da grotte, faraglioni, rocce a picco sul mare.

Vi sono anche numerose riserve naturali, come quella della Timpa, costituita a ridosso di Acireale, su di un promontorio che svetta per quasi 80 metri dal livello del mare.

Ai suoi piedi sorge il pittoresco villaggio di Santa Maria La Scala, raggiungibile anche da Acireale tramite una scala costruita a zig zag, nota con il nome di “chiazzetta” in dialetto del posto. Essendo un luogo abbastanza impervio, la flora e la fauna sono state preservate da un’eccessiva presenza dell’uomo, e il paesaggio appare incontaminato e selvaggio.

Un’altra interessante area protetta è quella di Fiumefreddo, nella quale potrete ammirare persino il papiro, che cresce spontaneo lungo le sponde del corso d’acqua.

Le località in cui fermarsi per un bel bagno di certo non mancano: lidi e spiagge libere offrono servizi per tutte le esigenze e per tutte le tasche! Se non temiamo il doverci accontentare di proposte più semplici e spartane, la Riviera dei Ciclopi farà al caso nostro. Saremo ripagati dalla impareggiabile bellezza di questi luoghi, densi di storia, miti, leggende e letteratura, e potremo immergerci nelle tradizioni e nelle usanze rimaste immutate nel tempo.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...